Azione Universitaria per AIDO

Gli studenti scendono in corridoio e organizzano il primo banchetto Azione-AIDO, per la sensibilizzazione dei loro colleghi sul tema della donazione di organi.

AIDO 2Si è tenuto ieri mattina,18 Novembre, nel Dipartimento di Economia dell’Università degli studi di Pavia, il primo banchetto informativo AIDO organizzato dalla Comunale AIDO di Pavia ed Azione Universitaria Pavia.
Il banchetto,  davanti al bar dalle 11,00 fino alle 14,oo, è stato il primo di una serie di modi per avvicinare gli studenti a delle tematiche così importanti come il trapianto e la donazione.

Soddisfatta è Sabrina Godino, Consigliera di AIDO Pavia, che dice: ” E’ stata una mattinata positiva e speriamo di continuare su questa linea, purtroppo la donazione di organi è vista ancora come un tabù, poichè molto delicato come argomento.Il nostro obbiettivo, riprende, è riuscire a spezzarlo, noi vogliamo parlare di Vita! Utopia?
Noi crediamo nel progresso, inneggiamo verso un mondo migliore, e questo è un buon modo per iniziare, dimostrare la propria umanità compiendo un piccolo miracolo,ricordando che donare è salvare una o più vite.
Per info, ci ricorda la consigliera, scriveteci pure al 3490072540 o sulla pagina facebook di AIDO comunale Pavia”.

Tommaso Pasetti,Studente di economia, Senatore Accademico e Consigliere di Dipartimento di Azione Universitaria, è fiero di questa ”collaborazione” e prosegue dicendo: ” Abbiamo organizzato il primo, di una serie, di incontri per sensibilizzare gli studenti, ritengo che il tema della donazione sia spesso sottovalutato,  si tratta di una scelta di responsabilità che un individuo compie e comporta solo una firma ma può salvare la vita di una persona. Stamattina siamo stati a San Felice, continua Pasetti, il prossimo banchetto è previsto per mercoledì  25 Novembre in cAIDO 3entrale, è davvero importante  che gli studenti conoscano questa realtà”.

Danilo Ciceri, studente di Comunicazioni e Rappresentante Studenti di Azione Universitaria, dice: ” Abbiamo scelto di collaborare con AIDO perchè ritengo che sia ancora poco conosciuto, io stesso mi sono tesserato questa mattina e dare un aiuto a chi ha bisogno credo che sia fondamentale e noi tutti abbiamo il dovere di fare qualcosa per gli altri”.

Chiude Filippo Margaroli,Studente di Scienze Politiche, Rappresentante degli Studenti e Rappresentante di Azione Universitaria, ricordando: ”Ci mettiamo a disposizione accanto ad associazioni benefiche come AIDO o AVIS, dando loro la disponibilità di sensibilizzare e di entrare a contatto con la popolazione studentesca,su tematiche a volte lontane dall’Università e troppo superficialmente sottovalutate”.
Anche il Rappresentante ricorda a tutti che Mercoledì presso il giardino dei Tassi della Centrale di fianco al Bar sarà presente il secondo banchetto AIDO e primo AVIS per informare tutti gli Studenti interessati.

Chiudo invitando tutti i lettori, non solo come studente ma anche come volontario AIDO,ad informarsi perchè sapere che con una firma si può fare la differenza non migliora solo la propria di vita ma potrebbe migliorarne anche altre.
Per iscriversi ad AIDO, non si paga e non si fanno esami, basta solo firmare!

 

Federico Mario Galli

Classe 93, Studente di Scienze Politiche all'Università degli Studi di Pavia. Interessi: Ambiente, Politica, Volontariato, Teatro, Scrittura e Musica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *