Sport locale, Lega Pro / Albinoleffe-Pavia: ottimo pareggio in terra bergamasca

di Fabio Muzzio

Ero allo stadio Azzurri d’Italia, quindi ho visto con i miei occhi: mi dichiaro soddisfatto dello 0 a 0.

Il Pavia non mi è sembrato brillante come al solito, nel primo tempo ha subito troppo le iniziative di un Albinoleffe dal gran ritmo e fortemente determinato ad acchiappare i tre punti necessari a recuperare terreno dopo la partenza con la forte penalizzazione post calcioscomesse.

I bergamaschi in avanti fanno paura, ma i ragazzi di Roselli, in tenuta granata, non mollano mai; e se hanno corso qualche rischio di troppo sono riusciti a impensierire più volte l’estremo di casa. La divisione della posta è giusta.

Sempre alle prese con i troppi infortuni il “Santo”, rispetto alla prova contro il Trapani, promuove Lussardi titolare, lascia Ferrini in panca e sostituisce lo squalificato D’Orsi con Meregalli. Andrea Belotti è l’attesa spina nel fianco della difesa in generale, ma in particolare di Capogrosso: “Capo” è spesso messo in difficoltà dalla velocità dell’attaccante di casa, che con Cissé forma una coppia davvero temibile. Ed è proprio il centravanti originario della Guinea a procurarsi al 23’ un rigore per fallo di Meregalli. Il tiro è debole e centrale e Kovacsik, che rimane fermo fino all’ultimo, sventa l’occasione più ghiotta. Al 34’ arriva l’opportunità migliore per il Pavia: Statella crossa, Beretta nell’area piccola stoppa e tira, ma Offredi gli dice di no.

La ripresa si apre con un miracolo di Kovacsik, che in uscita neutralizza una conclusione di Cissé. Di occasioni ce ne saranno ancora, con Belotti, Cesca e La Camera, ma il risultato non si sblocca.

Il triplice fischio premia i ragazzi alla fine di una partita come sempre di grande sacrificio da parte di tutti i reparti: il costante rientro delle punte, la continua corsa degli esterni e la dinamicità del centrocampo. Se Zanini appare sempre di più la sorpresa in positivo della stagione azzurra, Kovacsik un portiere di ben altra categoria: il punto in terra bergamasca passa tantissimo dai suoi guanti.

Nella giornata del tracollo del Lecce gli azzurri compiono un altro passettino in avanti verso l’obiettivo salvezza. Il girone è davvero molto equilibrato e solo il Treviso appare in condizioni disperate: una classifica così schiacciata risulta insidiosa e Roselli lo sa bene. E pure chi ha già troppi campionati negli occhi non è certo tranquillo.

I diciannove punti fin qui ottenuti appaiono incredibili se si ripensa ai soli nove racimolati lo scorso anno al termine del girone di andata (è più che altro un’abitudine da bassa classifica degli ultimi anni). Al Pavia rimangono ancora due partite, che saranno intervallate dal turno di riposo resosi obbligatorio dal numero di squadre dispari. L’ultima gara sarà a Portogruaro, ma tutta l’attenzione è indirizzata a domenica, visto che arriva la Reggiana: non ci sarà Beretta che era in diffida e dopo il giallo per simulazione verrà squalificato. In attesa di Redaelli, Scampini, Pompilio (per Reato la stagione è ormai già terminata) Roselli, oltre al rientro di D’Orsi, spera di recuperare almeno Meza Colli da affiancare a un Cesca sempre più giocatore fondamentale.

Varcare la soglia dei venti punti prima del girone di ritorno sarebbe un ottimo presupposto per raggiungere una salvezza veloce e, perché no, pensare a qualcosa di più ambizioso al momento opportuno: è ancora presto per il tacchino sul tetto.

I tanti infortuni e i diversi giocatori in diffida suggeriscono piuttosto qualche ritocco a gennaio per conservare almeno il passerotto in mano.

Salut e alla prossima

 

NOTA. Fonte immagine: http://laprovinciapavese.gelocal.it/

Un pensiero riguardo “Sport locale, Lega Pro / Albinoleffe-Pavia: ottimo pareggio in terra bergamasca

  • Dicembre 3, 2012 in 12:00 pm
    Permalink

    Lega Pro, Prima divisione, Girone A, 14a giornata.

    RISULTATI
    Albinoleffe-PAVIA: 0-0
    Cremonese-Tritium: 5-0
    Cuneo-Carpi:0-0
    Feralpi Salò-Lecce: 4-0
    Lumezzane-Como: 1-1
    Reggiana-Portogruaro: 2-1
    Trapani-San Marino: 4-0
    Entella-Alto Adige: 1-1
    Riposa: Treviso

    CLASSIFICA
    1- Lecce 29
    2- Carpi 25
    3- Trapani 22
    4- Alto Adige 22
    5- Entella 20
    6- PAVIA 19
    7- Lumezzane 18
    8- San Marino 17
    9- Como 16
    10- Portogruaro 16
    11- Cuneo 16
    12- Cremonese 15
    13- Reggiana 15
    14- Feralpi Salò 15
    15- Albinoleffe 7
    16- Tritium 7
    17- Treviso 2

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *