#cinema

La prima tappa del viaggio-identità di Wenders: “Alice nelle città”
0

La prima tappa del viaggio-identità di Wenders: “Alice nelle città”

febbraio 19th, 2018 | by Andrea Giangaspero
Esattamente dieci anni prima di portare a compimento il capolavoro Paris, Texas (1984), Wim Wenders poneva il primo tassello necessario alla definizione di una pluritrentennale carriera aggrappata ai vertici della cinematografia...
Corpo e anima: la recensione
0

Corpo e anima: la recensione

febbraio 18th, 2018 | by Chiara Turco
Candidato agli Oscar come miglior film in lingua straniera, Corpo e anima, di Ildikò Enyedi, già vincitore dell’Orso d’oro per il miglior film al Berlin International Film Festival 2017, rimane tra i titoli più...
Let the music play: “Baby driver”
0

Let the music play: “Baby driver”

febbraio 18th, 2018 | by Stefano Bresciani
Ci sono pochi registi in circolazione capaci di assorbire, digerire, e poi riproporre in modo originale la cultura pop. Tra questi, un posto d’onore spetta ad Edgar Wright, che inserisce nel mosaico della sua filmografia un...
David di Donatello 2018: le nomination
0

David di Donatello 2018: le nomination

febbraio 14th, 2018 | by Chiara Turco
Anche la stagione cinematografica italiana entra nel vivo con le nomination per la 62ª edizione dei David di Donatello, che verranno assegnati nella cerimomia del 21 marzo, in diretta su Rai 1, sotto la conduzione di Carlo...
Il paradosso di J.J. Abrams: “The Cloverfield Paradox”
0

Il paradosso di J.J. Abrams: “The Cloverfield Paradox”

febbraio 10th, 2018 | by Fabio Bazzano
Quella di Cloverfield è probabilmente la saga più strana e atipica della storia del cinema. In principio ci fu l’originale Cloverfield (2008), monster movie prodotto da J.J. Abrams e diretto da Matt Reeves ricordato sia...
Chiamami col tuo nome, di Luca Guadagnino
0

Chiamami col tuo nome, di Luca Guadagnino

febbraio 3rd, 2018 | by Demetrio Marra
La prima difficoltà di Chiamami col tuo nome è parlarne. Parlarne per arrivare a una conclusione. Quello che dirò è il deposito, ancora per lo più vuoto, di un dialogo. Ecco perché riporto le opinioni di altri, non soltanto...
Nella bocca della tigre: “Darkest hour”
0

Nella bocca della tigre: “Darkest hour”

gennaio 23rd, 2018 | by Stefano Bresciani
Non è raro che i film storici siano dettati da un’esigenza particolare, che va al di là di un intento puramente didascalico o divulgativo. È questa, secondo me, la chiave di lettura principale da usare nella valutazione...
Tre manifesti a Ebbing, Missouri
0

Tre manifesti a Ebbing, Missouri

gennaio 13th, 2018 | by Chiara Turco
Dopo aver trionfato all’ultima edizione dei Golden Globes, aggiudicandosi quattro riconoscimenti – compreso quello per miglior film drammatico -, arriva nelle sale italiane dall’11 gennaio Tre manifesti a...
I migliori film del 2017 secondo “Birdmen”
0

I migliori film del 2017 secondo “Birdmen”

gennaio 2nd, 2018 | by Birdmen-online
di C. M. Rabai, C. Turco, L. F. Giardina, L. Parandera, M. Capra, R. Bellini, S. Badino e S. Civardi ____________________ S’è da poco chiusa la stagione cinematografica del 2017: ecco i migliori film dell’anno...
Harold e Maude: una lezione sulla vita
0

Harold e Maude: una lezione sulla vita

dicembre 18th, 2017 | by Tommaso Romano
Il 20 dicembre del 1971 usciva nelle sale cinematografiche americane Harold e Maude, opera del compianto regista Hal Ashby. Ci si può interrogare se, alla luce dei trent’anni passati, valga la pena risvegliare...