Sport locale, Pallavolo / CEDAT 85 SAN VITO – RISO SCOTTI VOLLEY PAVIA 0-3

CEDAT 85 SAN VITO – RISO SCOTTI VOLLEY PAVIA 0-3 (12-25, 23-25, 25-27)

CEDAT 85 SAN VITO: Avallone, Cacciapaglia (L), Caforio 1, Lanza, Soleti 6, Nikic 21, Ihnatsiuk 6, Monna 1, Moreira Gomes 6, Caneva 3. Non entrate Della Rosa, Lattanzio. Allenatore Cosimo Lo Re.

RISO SCOTTI VOLLEY PAVIA: Corvese 13, Masino 1, Renkema 15, Roani 9, Brusegan 9, Poma C.(L), Kajalina 13. Non entrate La Rosa, Di Bonifacio, Poma G., Di Carlo, Oggioni. Allenatore Massimo Lotta.

Proficua la lunga trasferta in terra pugliese: la Riso Scotti Pavia torna a casa con tre punti in più in tasca che gli consentono di mantenere il passo della testa della classifica. Classifica che dopo cinque giornate di campionato comincia ad allungarsi e a offrire qualche elemento di valutazione in più.

La Riso Scotti Pavia scende in campo con la formazione classica: Roani e Renkema in banda, Brusegan e Corvese al centro,  Kajalina opposto, l’ex di turno Masino (a San Vito nel campionato 2007-2008) in palleggio e  Celeste Poma libero; Cedat 85 San Vito  invece deve ancora rinunciare alla palleggiatrice titolare Della Rosa sostituita dalla giovane Roberta Monna, Nikic gioca nel ruolo di opposto, Ihnatsiuk e Caneva al centro, Soleti e Moreira Gomes schiacciatrici ricevitrici e Cacciapaglia libero.

Il primo punto della gara è appannaggio della Cedat 85 San Vito, messo a segno da Nikic. La stessa Nikic realizzerà i primi quattro punti per la sua squadra, inframezzati però da altrettanti punti della Riso Scotti che non lascia scappare le pugliesi prima di infilare il break vincente che porta al primo tempo tecnico sull’otto a quattro per le vespe. L’ace di Viviana Corvese in battuta segna l’undicesimo punto per Pavia e l’allenatore della Cedat 85 è costretto al time-out. Non si ferma, però, la progressione della Riso Scotti Pavia e nel turno in battuta di Serena Masino raggiunge il secondo tempo tecnico con nove punti di distacco. Il coach della squadra brindisina Lo Re fa entrare anche Lanza e Avallone, dando spazio a tutte le giovanissime del roster pugliese.  L’esperienza delle giocatrici della Riso Scotti fa il resto e le ragazze pavesi chiudono il primo set con una tripletta Corvese-Roani- Renkema.

Secondo parziale in cui, dopo il fugace vantaggio iniziale della Cedat 85 San Vito,  la Riso Scotti prima si porta in parità e poi coglie al volo il break decisivo per distanziare le avversarie. La Cedat 85 non si rassegna e si riavvicina pericolosamente, grazie soprattutto ai punti dell’opposta Brankica Nikic (ventuno i suoi punti nella partita). Solo un punto separerà le due squadre prima dello strappo finale che consentirà alle vespe pavesi di mettere al sicuro anche il secondo parziale.

Altra storia invece il terzo set. La Cedat 85 San Vito rimane incollata alla Riso Scotti. L’equilibrio dura parecchio: il primo tempo tecnico scatta con Pavia in vantaggio di un solo punto (otto a sette) e il secondo invece vede in testa le pugliesi per sedici a quattordici. San Vito tenta la fuga con allungo importante: questa volta la Riso Scotti è costretta al recupero, impattando sul punteggio di diciannove pari. Finale di set giocato punto a punto. Cedat 85 riesce ad avere a disposizione anche due set point, la Riso Scotti Pavia li annulla e controlla bene questa fase, chiudendo ai vantaggi anche il terzo set e quindi l’incontro.

Positiva la prestazione della Riso Scotti: Kim Renkema più efficace in attacco (top scorer della squadra con quindici punti), Manuela Roani meglio in ricezione. Elevata la positività delle centrali (due terzi delle palle giocate andate a segno per entrambe). Poma fornisce sempre certezze alla difesa, Kajalina è un riferimento importante dell’attacco e quindi viene chiamata spesso e volentieri in causa (una palla su tre è inviata all’indirizzo dell’opposto estone della Riso Scotti). Masino oltre a distribuire palloni alle compagne, conquista anche un punto in proprio.

Ufficio Stampa Riso Scotti Volley Pavia 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *