“Orchidea”

di Lina D’Alessandro

Penso a te e mi viene voglia di vivere. Sono qui a guardare le stelle e vedo riflesse in loro il tuo sorriso travolgente, le tue labbra focose e quei occhi profondi come l’oceano. Amore impossibile è il tuo è benché io lo sappia non posso fare a meno di te. Mi basta un tuo sguardo, un tuo sorriso o un tuo saluto per cambiarmi la giornata. Se fossi vento ti spingerei verso i confini più remoti per assaporare ogni cosa di questo mondo, se fossi terra ti accarezzerei lievemente con petali d’amore se fossi fuoco brucerei il tuo cuore con Amore  e se fossi acqua ti trasformerei in un bellissimo fiore. Orchidea sei per me… Lievi e leggiadri movimenti son i tuoi. sempre più questo amore mi sta imprigionando e come una morsa mi stringe  fino a spezzarmi il fiato…io son qui, ti aspetterò fino a quando tu lo vorrai…e finché ci sarai belli e soavi saranno i miei di.

Un pensiero riguardo ““Orchidea”

  • Dicembre 9, 2012 in 12:04 am
    Permalink

    LINA SCUSAMI MA NON AVEVO CAPITO CHE L’AVEVI SCRITTATU!! OVVIO CHE MI PIACE, SOPRATTUTTO PERCHE’ DIMODTRA CHE SEI UNA PERSONA CON UN ANIMA VIVA E SEI UN ESSERE PENSATE E M CREDIMI, OGGI NON E’ POCO! cIAO, UM GRANDE ABBARACCIO DA NOI TUTTI

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *