Per una nuova vita!

homo-erasmus

Oggi l’Università di Pavia dà il benvenuto agli studenti stranieri grazie all’Erasmus Welcome Day!

Noi di Inchiostro, insieme a tutte le associazioni e le riviste del nostro ateneo, eravamo nel Cortile Sforzeco per cercare di rendere il più facile possibile l’arrivo dei nostri ospiti a Pavia, e abbiamo deciso di pubblicare un breve articolo che nei giorni scorsi, proprio gli studenti Erasmus hanno voluto inviarci per descrivere le prime impressioni di quello che hanno loro stessi definito come “l’inizio di una nuova vita”.

Siamo degli studenti Erasmus e veniamo da diversi Paesi. Siamo arrivati in Italia i primi giorni di Settembre.

Prima di arrivare ognuno aveva diverse aspettative di quello che sarebbe stato per noi questo viaggio che stava cominciando. Alcuni di noi avevano bisogno di fare cambiamenti nelle loro vite e di vivere nuove esperienze. Non tutti pensiamo che l’Erasmus si riduca solo a una festa. Per noi è anche qualcosa di più.

Di sicuro il nostro viaggio qui non è mera casualità. Le persone che vivono questa esperienza prima di noi, la definiscono come il migliore anno della loro vita, è qualcosa che non dobbiamo sprecare. Il nostro arrivo qui non è stato per niente facile all’inizio. Molte di noi non trovavano una stanza e la lingua, inoltre, era una barriera da superare. Ma con l’assistenza dei volontari di ESN (Erasmus Student Network) e col Corso di Lingua siamo riusciti a trovare una stanza in qualche residenza per studenti. Ora anche comunicare con gli altri è un po’ più semplice e ci sentiamo più uniti, ma non tutte sono difficoltà e siamo anche andati a una festa a Milano e in gita a Genova per la “Notte Bianca”, sempre con ESN. Se c’é qualcosa che caratterizza l’Erasmus è la voglia di conoscere gente, culture diverse e non lasciare niente di non imparato, perché dopo si dimenticano tutto i problemi e subito comincia a nostra avventura.

Quando l’Erasmus sarà finito, ci piacerebbe vedere compiute tutte le aspettative che avevamo all’inizio: conoscere la città e la cultura degli italiani, avere amici e momenti indimenticabili, anche cambiare e essere più aperti di mente, imparare la nuova lingua, rispettare le tradizioni di tutte le persone che incontreremo.

Inoltre realizzarci come persone indipendenti, perché qualcuno di noi è la prima volta che abita da solo sia lontano dalla sua famiglia, sia dai suoi amici. Non dobbiamo preoccuparci se qualcuna di questa aspettative non si compie poiché forse questo sarà l’inizio di una nuova vita.

Un pensiero riguardo “Per una nuova vita!

  • Ottobre 3, 2011 in 8:09 am
    Permalink

    Benvenuti Erasmus » La Provincia sceglie – Blog – Repubblica.it
    laprovinciasceglie-pavia.blogautore.repubblica.it…
    213.92.19.53
    Inviato il 30/09/2011 alle 6:55:32

    […] day organizzato dall’università c’erano anche i ragazzi di Inchiostro, questo il post sulla […]
    Per una nuova vita!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *