Ciao Michi

 

di Valentina Falleri

 

Quando dopo due anni ho lasciato Inchiostro per motivi di lavoro, mi sono ripromessa che avrei continuato a postare qualche articolo per tenere accesa la mia passione per il giornalismo. Non avrei mai immaginato di riprendere a scrivere in un momento così triste. Nella notte tra l’11 e il 12 novembre se ne è andata in un terribile incidente stradale Micaela Iachetta, studentessa di Economia presso il nostro ateneo.

Ci siamo conosciute da matricole io e Michi… abbiamo fatto lo stesso percorso triennale nel vecchio Marketing e e-business, ci siamo laureate lo stesso giorno e abbiamo proseguito insieme anche nel biennio. Se il destino non fosse stato beffardo, ci saremmo ritrovate tra un mese a discutere la tesi insieme. Un percorso parallelo insomma, che a breve distanza dal traguardo si interrompe inaspettatamente.

E ti ritrovi a chiederti come sarebbe stato se tutto avesse preso la piega che avrebbe dovuto, ti rammarichi di non aver risposto in tempo al messaggio del giorno prima, quel messaggio tanto normale per scambiarsi informazioni tra laureande e che il giorno dopo pesa come un macigno. Quella risposta arrivata troppo tardi e quel “Ciao Michi, come stai?”, non riceveranno mai replica.

Eravamo un grande gruppo noi: c’è chi si è già laureato, chi lavora in Belgio, chi si laureerà tra poco. Ma tutti noi tra un mese vorremmo sentire riecheggiare il suo nome in Chiesetta. Per completare quel percorso bruscamente interrotto.

 

Ciao Michi…

Un pensiero riguardo “Ciao Michi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *