Ufficiale: il crossover tra Harry Potter e Mariottide si farà!

marzo 30th, 2017 | by Carlo Maria Rabai
Ufficiale: il crossover tra Harry Potter e Mariottide si farà!
Birdmen

Il crossover tra Harry Potter e Mariottide si farà: la notizia è stata trasmessa a remi unificati direttamente da una canoa sul Lago Nero del Castello di Hogwarts, in provincia di Fiuggi Via.

Nella notte tra Sabato e Martedì pomeriggio, J.K. Rowling, l’amata creatrice del maghetto più famoso di sempre e Anna Pannocchia, celebre persona informata sui fatti, hanno fatto da madrine a un evento tanto clamoroso quanto clamoroso (x2). Se pensavamo di non rivedere più l’ottimo Daniel Radcliffe nei panni di Harry Potter, avevamo certamente ragione, perché a interpretare il giovane mago sarà il più consono enfant prodige appena trentasettenne Herbert Ballerina, il quale è stato raggiunto dalle nostre strillettere e ha così commentato il fortuito ingaggio: “Banane! Lamponi! Aloho-More!”, e giù a ridere tutti, in un turbinio di emozioni e multe per le firebolt in divieto di sosta. Ma il Ballerina non è l’unica star ad essersi unita al magico cast: nei panni di un giovane Albus Silente ci sarà infatti il ben noto Rupert Sciamenna, già ricercato dalle autorità competenti per aver vestito i panni di un altro stregone, il deprecabile Mago Houdinese, regolarmente iscritto alla SIAE. Ma non mancherà certamente il più grande non attore depresso Mariottide, che ha minacciato di interpretare il doppio ruolo carpiato ritornato di Voldemort e Dobby, il simpatico alter ego di Piero Fassino, malefico antagonista intenzionato a diffondere la misteriosa malattia “Depressione 2”. Un ruolo dentro al ruolo per il sempre più metacinematografico Maccio Capatonda, da poco dimesso dallo zoo di Berlino. E se non vi basta, sappiate che la regia verrà affidata allo sfatato duo Pelo Ponneso-Steven Spielbergänger, i quali hanno già contattato Bruno Vespa e Manlio Morricane per comporre le musiche di questo fallimento annunciato. Il costo del biglietto in 2D sarà di 99 e 99 euro, quello per il 3D, invece, sarà pari a sedicenti euro. Ingresso gratuito ogni 30 Febbraio e poster di Ryan Gosling che mangia i cereali in omaggio.

Ci attendono grandi emozioni presso il binario nove e tre quarti di bianchino, chissà che Harry Potter non scopra di voler fare l’usciere, ma insomma, chi vivrà, vedrà.

Chi non vivrà, condoglianze.