Pecora stupra pecora

giugno 8th, 2008 | by Zio Rufus
Pecora stupra pecora
Attualità

Pecora

Su “city” di venerdì scorso campeggiava in prima pagina il titolone “Italiano stupra e mette incinta ragazzina di tredici anni”.

Non so voi, ma a me sfugge la notizia.

Cosa è più importante? Il fatto che la stuprata avesse 13 anni oppure che lo stupratore fosse italiano? E perché nel titolo non è stato scritto che la ragazza era marocchina? Si scrive solo quando il marocchino è il “cattivone” di turno?

Uno studio Istat di dicembre 2007 mostra che solamente il 10% degli stupri in italia è commesso da stranieri. Considerando che gli stranieri, in tutto, sono il 6.2% della popolazione, non è così scontato tirare somme sbagliate: una differenza così piccola non giustifica lo stupore nello scoprire che anche gli italiani stuprano.

Purtroppo duole constatare per l’ennesima volta quanto in Italia l’informazione sia orientata verso ciò che i politici vogliono propinarci, creando un clima di terrore che poi inevitabilmente sfocia nella vittoria di un partito xenofobo e nell’approvazione di una legge unicum in Europa.

Ora una piccola digressione che mi è venuta in mente ragionando sul problema. Se un pastore sardo stupra una pecora qualsiasi, la cosa di per sé non fa notizia. Ma cosa succede se un personaggio famoso stupra una pecora? Fa più notizia? E cosa dire di un sardo che stupra un animale famoso, come ad esempio Dolly, la prima pecora clonata? Quale dei due avvenimenti fa più notizia?