Satana è dappertutto, anche nelle università

gennaio 17th, 2008 | by dreand

Molto probabilmente voi non lo sapete, ma sarebbe comunque difficile saperlo. Quelli che ne sono a conoscenza fanno parte di un gruppuscolo e, come in “Fight club”, hanno come regola principale la segretezza. Se tuttavia qualcosa dovesse uscire di bocca, verrebbe insabbiata sotto l’accusa di “diceria”, “bufala”, “maldicenza”.
Poi però, fortunatamente, ci sono delle persone coraggiose come Padre Livio Fanzaga che denunciano pubblicamente, dai microfoni di una delle radio più diffuse in Italia, un fatto grave: tra i vostri colleghi, tra gli studenti universitari, ci sono dei gruppuscoli satanici, “al limite del satanismo“.

Satana è dappertutto, anche nelle università
Padre Fanzaga vi dirà di più: quel professore che tanto vi importuna con la sua severità, quello che vi mette 17 all’esame per la terza volta, o quell’altro professore di biologia iscritto al “Pastafarianesimo” e molto critico verso i creazionisti, ecco, loro sono dei diavoli “con tanto di tridente e di coda“.

State tranquilli che è così” -dice il religioso- “non mi posso sbagliare“. E continua: “Se tu vai lì con quella gente lì e gli spruzzi l’acqua santa esce fuori il fuoco, fumano, se gli spruzzi con l’acqua santa fumano quella gente lì“, per chi non avesse chiaro il concetto. “Come avviene negli esorcismi più tremendi“.
E io -ingenuo- che pensavo fumassero solo drum e canne.

Intanto il Ministro dell’Università e della Ricerca Fabio Mussi denuncia: “C’è stata un’ignobile fuga di notizia dagli ambienti giudiziari“.