Non mandarlo a dire, mandagli una cartolina!

ottobre 7th, 2007 | by Mizar
Non mandarlo a dire, mandagli una cartolina!
Attualità

In questi mesi l’ADI si e’impegnata per rendere nota la campagna fra i dottorandi, i dottori di ricerca e chiunque abbia a cuore le sorti della ricerca.
Siamo riusciti a raccogliere quasi 10.000 firme, abbiamo ottenuto un appoggio alla campagna da parte del CNSU, la notizia e’ stata pubblicata da diversi giornali (tra i quali l’editoriale di Enrico Bellone su “Le Scienze”), ma non basta ancora.

Grazie all’ADI il Ministro Mussi si e’ pubblicamente impegnato ad aumentare le borse di dottorato e a risolvere il problema del dottorato senza borsa. Non ci credi? Ascolta qui: www.dottorato.it/impegnoministro.mp3

Ora pero’ con la finanziaria e’ il momento di passare dalle parole ai fatti.
Occorre farsi sentire ancora, se non ora quando?

L’ADI ha lanciato la campagna “Non mandarlo a dire, mandagli una cartolina!“, per ricordare al Ministro il suo impegno e per sostenerlo nella richiesta di destinare piu’ fondi ai dottorandi e alla ricerca in generale con la nuova finanziaria.

Se ti va, ti chiediamo di spedire una cartolina elettronica a Mussi:
http://www.dottorato.it/cartolina e di invitare chi pensi possa essere interessato a fare altrettanto e afirmare la petizione.

Prendiamo la parola, facciamoci sentire.

Francesco Mauriello, Giovanni Ricco, Paolo Ricci
Presidenza ADI

Questa la lettera spedita dal Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari a Prodi, Mussi e Padoa Schioppa:www. dottorato.it/letteraCNSU.pdf

Se vuoi puoi leggere quello che ha scritto Enrico Bellone sul “Le Scienze”: http://lescienze.espresso.repubblica.it/articolo/Editoriale:
_Chiudere_la_bocca_a_chi_si_specializza/1303465

Qui trovi l’articolo di Heos: http://www.heos.it/Attualita_06/010016.htm