Mussi: una ne pensa, cento ne fa

maggio 10th, 2007 | by Mizar

L’onorevole Fabio Mussi, ministro dell’Università, è probabilmente piu interessato al suo nuovo giocattolo che al suo ministero. Andrea l’aveva già fatto notare qui.

Il nostro, non contento della cappella, ne ha fatta un’altra degna di nota:

10 milioni di euro l’anno. A metterli a disposizione al Governo, per un periodo di cinque anni, è l’Associazione per il Software Libero. La proposta mira alla promozione del software libero ed è lanciata in risposta provocatoria all’accordo firmato dal Ministero dell’Università con Microsoft, e che prevede l’erogazione di 737.300 euro in tre anni, sulla base delle necessità specifiche di prodotti hardware, software, servizi di supporto tecnico e attività formative. Una cifra rappresenta lo 0,0007 % del fatturato della suddetta corporation, pari a 44.282.000.000 di dollari americani nell’anno 2006. L’associazione per il software libero si impegna così a mettere a disposizione una cifra ben superiore da destinare ad attività formative, materiale didattico, soluzioni tecnologiche e software, direttamente o delegando aziende italiane che lavorano nell’ambito del software libero.

Non bastavano i tagli. Purtroppo no.