Sheryl Crow: l’ambiente ha una nuova paladina.

aprile 27th, 2007 | by Mizar


Sheryl Crow è cresciuta. Non ha smesso di cantare ma si è impegnata in qualcosa di “serio, importante e utile”: l’ambiente e il surriscaldamento globale.

La cantante, nel suo blog, azzarda le seguenti proposte: “Propongo di limitare ad uno il numero di quadretti di carta igienica che si utilizzano a seduta”. Poi, presa da scatologico scrupolo, puntualizza: “Eccetto, si intende, per quelle fastidiose occasioni in cui se ne possono rendere necessari anche due o tre”.

Altro spreco altra proposta: i tovagliolini di carta al ristorante. E qui Sheryl si lancia. Propone una propria linea di moda il cui pezzo forte è la “manica da cena”(“dining sleeve”): “Questa manica è staccabile e si può sostituire con un’altra dopo l’uso”. Non solo: “Penso che questa idea possa applicarsi bene anche in caso di raffreddore”, continua la novella Giovanna D’Arco.

Se continuasse semplicemente a cantare? E magari chiudesse il blog.