71° Festival di Cannes: premi e vincitori

maggio 21st, 2018 | by Lorenzo Filippo Giardina
71° Festival di Cannes: premi e vincitori
Birdmen

Il Festival di Cannes è uno dei più celebri e prestigiosi festival cinematografici al Mondo; si svolge annualmente – a maggio, per la durata di due settimane – al Palais des Festivals et des Congrès della città francese di Cannes. La 71ª edizione del Festival – il cui film d’apertura è stato Todos lo saben, del regista iraniano Asghar Farhadi – è iniziata l’8 maggio 2018, e si è conclusa il 19 maggio. L’attore Édouard Baer ha presentato la cerimonia d’apertura e di chiusura della kermesse, mentre la selezione ufficiale dei film che hanno partecipato al Festival è stata annunciata il 12 aprile 2018.

77329_pplL’11 aprile 2018 è stato diffuso il poster  ufficiale della 71ª edizione, che ritrae il bacio tra Jean Paul Belmondo e Anna Karina nel film Pierrot le fou – Il bandito delle 11  (1965), di Jean-Luc Godard. L’attrice australiana Cate Blanchett è stata Presidente di Giuria per il Concorso principale. Mentre la Giuria della Sezione “Un certain regard” è stata presieduta dall’attore portoricano Benicio del Toro. Fuori concorso, il 14 maggio, è stato presentato, in anteprima mondiale, The house that Jack built, il nuovo film del regista danese Lars von Trier. Il 18 maggio, invece, come film di chiusura del Festival, è stata proiettata la nuova, attesissima pellicola dello statunitense Terry Gilliam: The man who killed Don Quixote.

____________________

Di seguito, la lista di tutti i vincitori di questa edizione del Festival, e i relativi premi.

 ____________________

CONCORSO PRINCIPALE

Palma d’oro: Manbiki kazoku, regia di Hirokazu Kore’eda

Grand Prix speciale della Giuria: BlacKkKlansman, regia di Spike Lee

Prix de la mise en scène: Paweł Pawlikowski, per Zimna wojna

Prix du scénario: Alice Rohrwacher, per Lazzaro felice, ex-aequo Nader Saeivar e Jafar Panahi, per Trois visages

Prix d’interprétation féminine: Samal Yeslyamova, per Ayka

Prix d’interprétation masculine: Marcello Fonte, per Dogman

Premio della Giuria: Capharnaüm, regia di Nadine Labaki

Palma d’oro speciale: Jean-Luc Godard, per Le livre d’image

____________________

UN CERTAIN REGARD

Premio “Un certain regard”: Gräns, di Ali Abbasi

Premio speciale della Giuria: Chuva é cantoria na aldeia dos mortos, di João Salaviza e Renée Nader Messora

Miglior regia: Sergei Loznitsa, per Donbass

Miglior interpretazione: Victor Polster, per Girl

Miglior sceneggiatura: Meryem Benm’Barek, per Sofia

____________________

SETTIMANA INTERNAZIONALE DELLA CRITICA

Gran Premio “Settimana internazionale della Critica”: Diamantino, di Gabriel Abrantes e Daniel Schmidt

Premio Louis Roederer per la Rivelazione: Félix Maritaud, per Sauvage

Premio S.A.C.D.: Kona fer í stríð, di Benedikt Erlingsson

Aide Fondation Gan à la Diffusion: Sir, di Rohena Gera

Premio Scoperta Leica Cine del cortometraggio: Ektoras Malo – I Teleftea Mera Tis Chronias, di Jacqueline Lentzou

Premio Canal+ del cortometraggio: Un jour de mariage, di Elias Belkeddar

____________________

QUINZAINE DES RÉALISATEURS

Premio Art Cinéma: Climax, di Gaspar Noé

Premio Europa Cinema Label: Troppa grazia, di Gianni Zanasi

Premio S.A.C.D.: En liberté!, di Pierre Salvadori

Premio Illy per il cortometraggio: Skip Day, di Patrick Bresnan e Ivete Lucas

____________________

CINÉFONDATION

Primo premio: El Verano del Léon Eléctrico, di Diego Céspedes

Secondo premio: Kalendar, di Igor Poplauhin

Terzo premio: Inanimate, di Lucia Bulgheroni

____________________

ALTRI PREMI

____________________

Caméra d’or: Girl, di Lukas Dhont

____________________

Premi Fipresci

Concorso: Burning, di Lee Chang-dong

Un certain regard: Girl, di Lukas Dhont

Settimana internazionale della Critica: Egy Nap, di Zsofia Szilagy

____________________

Premio della Giuria Ecumenica: Capharnaüm, di Nadine Labaki

Menzione speciale a BlacKkKlansman, di Spike Lee

____________________

L’Œil d’or Jury: La strada dei Samouni, di Stefano Savona

Menzione speciale a Libre di Michel Toesca  e The Eyes of Orson Welles, di Mark Cousins

____________________

Queer Palm: Girl, di Lukas Dhont

____________________

Dog Palm: L’intero cast  canino di Dogman

Gran Premio della Giuria al pechinese immaginario di Diamantino

____________________

Cannes Soundtrack Award: Roman Bilyk, German Osipov e i Zveri, per Leto

____________________

Trofeo Chopard

Rivelazione femminile: Elizabeth Debicki

Rivelazione maschile: Joe Alwyn

____________________

 Carrosse d’or: Martin Scorsese

____________________