UMF 2018: FORGERY SYSTEM

maggio 6th, 2018 | by Luca Valtulina
UMF 2018: FORGERY SYSTEM
Interviste

I Forgery System sono un gruppo Metal/Nu Metal di Pavia. La band, composta da Gabriele Orlando, Daniele Maggi, Pablo Dara e Federico Fava, si esibirà per il secondo anno consecutivo ad UMF. Federico ci racconta del gruppo:

Quando si è formata la band?

La prima formazione dei Forgery System risale al 2012. Suonavamo fondamentalmente solo punk e thrash metal. La formazione originale si è sciolta l’anno successivo a causa del poco feeling che c’era tra di noi. Abbiamo proseguito con lo schieramento attuale evolvendo il nostro suono verso il Metal e il Nu Metal, arrivando a produrre alcuni brani e il nostro primo disco ufficiale, Distorted Visions, uscito nel 2016 per la Fontana Indie Label.

Quali sono gli artisti di riferimento del gruppo? 

Le nostre influenze principali derivano dalla musica dei Trivium, dei Pantera ed ovviamente da quelForgery w logola dei Metallica. Senza dimenticare gli Avanged Sevenfold e i System of a Down.

È difficile, ad oggi, diventare musicisti di professione facendo un genere che non è più sulla cresta dell’onda da diverso tempo. Quali sono le aspettative che avete riguardo alla vostra musica? 

In cinque anni di attività siamo riusciti ad apparire in alcuni dei più importanti festival metal della Lombardia al fianco di artisti come Pino Scotto e Arthemis con cui suoneremo ancora a giugno. In realtà il metal è un genere ancora vivissimo, ma che soffre di una sottostima per tutte le band emergenti. Se uno, per intenderci, vuole sentire un concerto metal andrà a supportare sempre e solo i big che fanno concerti da anni ed anni. Il ricambio così diventa veramente difficile e i nuovi talenti vengono soffocati dall’ombra dei più grandi del genere. Ultimamente però noi abbiamo conosciuto un gruppo di ragazzi di 18/19 anni che segue il metal e ci ha supportato nelle date in cui abbiamo suonato negli ultimi mesi qui a Pavia.

Che brani avete intenzione di suonare ad UMF? 

Per UMF proporremo un inedito e qualche brano più vecchio che abbiamo suonato anche l’anno scorso. In più è uscito recentemente su YouTube il video della nostra cover di “The Kids Aren’t Alright” degli Offspring e abbiamo intenzione di portare anche quest’ultima.

Avete in programma qualche progetto ufficiale?

Stiamo lavorando tanto. Abbiamo un pezzo finito ed uno in fase di realizzazione. Credo comunque che prima del 2019 non ci saranno progetti ufficiali. Probabilmente la prossima uscita sarà un Ep, che è più semplice da produrre sia dal punto di vista del tempo che da quello del denaro.