Domenica è Tempo di Libri… e immagini

marzo 17th, 2018 | by Chiara Sabbioni
Domenica è Tempo di Libri… e immagini
Attualità

Dopo un pomeriggio passato tra i vari stand allestiti nei 20180311_202701padiglioni di Fiera Milano City ti senti accaldata e hai male ai piedi (accidenti alle scarpe con il tacco!). È certamente un sollievo uscire a respirare l’aria fresca di una giornata di pioggia, alzare lo sguardo e vedere la skyline milanese con le luci dei semafori lampeggianti nella sera. Sulle scale mobili che mi riportano alla metro sono ancora vivide nella mia memoria le immagini dell’esperienza appena vissuta che definirei un toccasana per la mente, un’ immersione nei colori e nella varietà delle persone di ogni età che hanno partecipato a Tempo di Libri 2018.

La Fiera dell’Editoria, quest’anno alla sua seconda edizione, è stata curata dal direttore Andrea Kerbaker; nel corso della quarta giornata, Domenica 11 Marzo, il filo rosso che ha guidato i 170 e più appuntamenti tenutisi dalle 10 alle 20:30 è stato il linguaggio artistico, l’immagine. L’articolo che state leggendo vuole essere un breve flashback, una serie di fotografie che scorrendo descrivono l’avventura vissuta in questa grande libreria.

Il primo scatto immortala l’ingresso del padiglione 4 della Fiera situato al primo piano e collegato al centro congressi, mentre al pianterreno l’edificio ospitava spazi riservati alle case editrici e adibiti a laboratori creativi e sale d’incontro. È indispensabile la tappa ai dispenser per procurarsi il programma cartaceo delle varie giornate, da conservare come souvenir e, soprattutto, la mappa del luogo, utile per chi va in cerca di un tesoro.

Ad essere sinceri non è stato immediato orientarsi, ma poi bastava lasciarsi guidare dalla curiosità per scoprire ad ogni angolo un’occasione di arricchimento: scrittori, filosofi, artisti, giornalisti, volti del mondo dello spettacolo e della televisione, direttori di case editrici e riviste… ospiti che da tempo sono parte della cultura italiana e talenti emergenti. Insomma, una lunga lista di nomi con altrettante storie da raccontare.IMG_7864

Ecco il secondo scatto che dall’alto cattura un’atmosfera gioiosa e di condivisione. Tanti volti sorridenti e divertiti, molti anche i bambini, tanti giovani all’opera che si spostavano da uno stand all’altro nel tentativo di non perdersi neppure un appuntamento. Risulta ben leggibile dai volti l’entusiasmo di quel momento, come anche dai continui applausi che nascevano nelle diverse postazioni dell’ampio padiglione.

Questo mi fa pensare a Tempo di Libri come ad un’importante occasione per avere un assaggio del vivace mondo dell’editoria; e per rendersi conto che la creatività e la voglia di proporre nuove idee sono necessari per dare energia e movimento a questo Paese.

18096490_662158633971455_8931135237899943936_nInfine, come ultima immagine vorrei lasciare quella della copertina del libro che avevo appena acquistato e che tenevo tra le mani sulla metro di ritorno, sfogliandone le pagine. Sarebbe stata la stessa cosa averlo scaricato comodamente dal divano di casa in formato pdf risparmiandomi il viaggio, la pioggia e il mal di piedi? Sono convinta che la risposta sia negativa. Ecco perché spero che questa riflessione possa convincere i lettori a fare un salto alla prossima edizione di Tempo di Libri, che è stato veramente un tempo bellissimo!