Come arrivare preparati a… Thor: Ragnarok

ottobre 20th, 2017 | by Luca Carotenuto
Come arrivare preparati a… Thor: Ragnarok
Birdmen

Giunti illesi al 21 ottobre (data dell’ennesima possibile fine del mondo) troviamo ad attenderci un’altra apocalisse il 24, oggi, questa volta di tipo cinematografico. Parliamo di Thor: Ragnarok diretto da Taika Waititi, nuovo tassello del Marvel Cinematic Universe e te1130297rzo film dedicato al dio nordico del tuono. Fin dai primi trailer è chiaro come questo film si discosti molto dalle atmosfere dei precedenti capitoli per avvicinarsi a quelle più scanzonate e narrativamente indipendenti dei “Guardiani della Galassia”. Ma se comunque volete arrivare in sala senza che vi manchi la cultura generale necessaria ecco di seguito le mie letture consigliate per l’occasione:

Thor: Ragnarok

Ebbene sì, c’è in effetti un ciclo di fumetti del 2004 ad opera di Mike Oeming (storia) e dell’italianissimo Andrea di Vito (matite) che risponde al nome di Thor: Ragnarok. In questo evento, che fa a sua volta parte del maxi-evento editoriale “Vendicatori Divisi”, Asgard è attaccata da un esercito guidato da Loki in persona: questi era riuscito a scovare all’interno di una stella la mitica forgia di Mjolnir con la quale crea a sua volta un nuovo potentissimo martello. A costo di grandi sacrifici, il Dio del Tuono scoprirà la vera natura del ciclo di morte erinascita perpetuato dal Ragnarok e in un’ultima gloriosa battaglia concluderà la propria lotta e la propria esistenza in maniera veramente epica. Salvo poi tornare vivo e vegeto quattro anni dopo. Dubitiamo che un film di Waititi, noto per le sue commedie, recuperi qualcosa delle atmosfere tragico-epiche di questa serie ma possiamo sperare almeno in qualche arguta e dotta citazione.

thor-disassembled-history

Planet Hulk

I fan di lunga data del Gigante di Giada ricorderanno sicuramente il ciclo Planet Hulk vera e propria pietra miliare del fumetto di supereroi e forse il ciclo più importante e più bello mai realizzato sul personaggio. Scritto da Greg Pak e disegnata da artisti diversi ad ogni numero, questa saga a cavallo tra 2006 e 2007 vede Hulk esiliato dal pianeta Terra dagli Illuminati (un gruppo formato da Tony Stark, Namor, Reed Richards, Blackagar Boltagon, Charles Xavier e T’Challa) per via delle sue azioni distruttive. A causa di un guasto alla sua navicella Hulk finisce su un pianeta, Sakaar, dove vige una sorta di monarchia assoluta governata da una civiltà simil-romana imperiale. In un percorso di rinascita e vendetta che ricorda molto da vicino e non a caso quello di Russell Crowe nel “Il Gladiatore” (Ridley Scott 2000), Hulk scala i ranghi della casta governativa per poi infine diventare il re del pianeta. Lo consigliamo anche a prescindere dagli elementi che troverete nel film di Taika Waititi per la sua indubbia e rara qualità. Nel 2010 Planet Hulk è diventato anche un film animato direct-to-video diretto da Sam Liu.

2970192-frontloader

rotator_xlarge_uncanny

Loki Triumphant

Un’accusa mossa dai puristi della mitologia norrena alla Marvel è quella di aver storpiato la natura originale del dio del tuono per adattarla alla post-modernità. SebLoki_Vol_1_1_Textless_Variantbene questa accusa possa trovare sicuramente fondamento nelle trasposizioni cinematografiche e in qualcuna di quelle fumettistiche, ben poco si può dire in questo senso del lavoro di Robert Rodi (storia) e Esad Ribic (matite), Loki Triumphant. Pubblicata nel 2004, questa saga di quattro numeri vede Loki conquistatore di Asgard e degli Aesir tutti. Una volta re, Loki dovrà imparare a convivere con le responsabilità di questo nuovo ruolo ma, cosa ancora più importante, dovrà affrontare i propri demoni e riconsiderare il rapporto con il fratello tanto odiato. Una storia epica, toccante, cruenta e allucinante dove persino Hela (nel film in uscita interpretata da Cate Blanchett), nel fumetto così come nella mitologia figlia di Loki, giocherà un ruolo determinante. Quando Tom Hiddleston fu scelto per il ruolo di Loki, gli fu consegnato proprio questo volume come materiale di studio per la caratterizzazione del suo personaggio. La saga ha goduto anche di una fedelissima trasposizione animata nel 2013 insieme ad una ristampa con un nuovo titolo: Thor e Loki fratelli di sangue.

maxresdefault loki8cs