Cosa compri con 3,28 euro? Un Freedom 251!

febbraio 24th, 2016 | by Valentina Fraire
Cosa compri con 3,28 euro? Un Freedom 251!
Attualità
3,65 dollariDisponibile dal 18 febbraio

 

No, non stiamo parlando del prezzo al chilo della verdura, nemmeno della frutta.

Siete ancora reduci dagli acquisti fatti per i regali di Natale e vi rimangono pochi spiccioli nel portafoglio?

Acquistate uno smartphone. Ora potete.

Si chiama Freedom 251 ed è nato in India, a idearlo è stata una società, la Ringing Bells, che svolge la propria attività nel settore agroalimentare. Molti dubbi e diversi pareri hanno suscitato dibattiti e polemiche tra i concorrenti, che mostrano le loro perplessità su come questa ditta, esperta in altro tipo di commercio, sia riuscita a contenere i costi di produzione fino a raggiungere un prezzo per il pubblico tanto conveniente. Le funzioni di Freedom 251 non sembrano poi associabili ad una cifra così vantaggiosa:

 

- Display di tipo IPS con diagonale di 4 pollici e risoluzione di 960 x 540 pixel;- processore quad-core da 1.3 GHz affiancato da 1 GB di RAM e da 8 GB di memoria interna, espandibile grazie allo slot microSD con supporto alle schede fino a 32 GB;- webcam frontale da 0.3 Mpixel e da una posteriore da 3.2 Mpixel;

- moduli 3G, Bluetooth, GPS e Wi-Fi 802.11n;

- batteria da 1450 mAh e sistema operativo Android 5.1 Lollipop.

 Molti ritengono che il nuovo smartphone appartenga al Piano di Sviluppo del Governo Indiano, che avrebbe fornito, secondo alcune fonti, dei finanziamenti nazionali per un esperimento socio-economico: l’obiettivo è quello di favorire lo sviluppo di uno “smartphone sociale” che risulti valido sia dal punto di vista tecnologico che conveniente dal punto di vista economico, per un Paese emergente come l’India.

Il suo nome potrebbe essere associato al messaggio che vuole trasmettere: la libertà di comunicare con il mondo, la libertà, anche per i meno fortunati, di avere uno strumento che permetta loro di entrare in contatto con gli affetti, avere una possibilità in diversi campi di lavoro in cui la tecnologia è predominante, l’opportunità di mettersi in gioco grazie ad un telefono moderno, all’avanguardia e, soprattutto, alla portata veramente di tutti.

Certo, Freedom 251 sta spaventando i suoi concorrenti, in poche ore ha mandato in tilt il sito dove è stato messo in vendita, a causa di più di 600.000 contatti al secondo, a detta della società!

Potrà essere questo uno stimolo che porterà i maggiori nomi in campo tecnologico a risparmiare sui costi e sui margini di guadagno, tanto da arrivare a sbaragliare la concorrenza anche nei Paesi occidentali?