Internazionale.doc: Recollection (Kamal Aljafari, 2015)

dicembre 22nd, 2015 | by Sebastiano Lombardo
Internazionale.doc: Recollection (Kamal Aljafari, 2015)
Birdmen

Settanta minuti di scrittura del ricordo. Recollection di Kamal Aljafari è da leggersi come operazione di risemantizzazione cinematografica. Frammenti di pellicole israeliane e americane girate a Giaffa (città della Palestina sotto il controllo dello Stato di Israele dal 1948) costituiscono l’unico materiale filmico su cui intervenire in maniera posticcia e politica per ridisegnare, attraverso immagini congetturali, un luogo altrimenti inscenato. Alla stregua di ready-made, essi vengono adoperati all’interno di un discorso critico che procede mediante decostruzione soggettiva di una geografia travestita. Zoomate e dissolvenze a isolare porzioni di campo, insieme all’utilizzo del fermo-immagine, definiscono così gli strumenti espressivi di Aljafari, al lavoro sull’esplicitazione dell’artificio come ripristino di uno sguardo identitario sulla realtà. Si tratta della messa in pratica di un procedimento formale fondante, unica chiave d’accesso al film oltre alle didascalie inserite nei titoli di coda riferite alla trasognata rimemorazione del passato da parte del regista. Una visione ostica e ammaliante, concettualmente sottesa a un principio di autenticazione (beninteso più finzionale che rigorosamente documentale) riservata all’acquisizione di nuovi significati da parte di contenuti compromessi a causa di certo cinema. Indubbiamente fra le migliori proposte di Internazionale.doc.